Malattia e infortunio
Sono una Partita Iva, quali sono i miei diritti in caso di malattia o infortunio?

Il Job Act del lavoro autonomo stabilisce che la malattia e l’infortunio, di chi fornisce prestazioni in via continuativa al proprio committente, non estinguono il rapporto di lavoro ma lo sospendono su richiesta del lavoratore.

Per quanto tempo posso chiedere la sospensione del mio rapporto di lavoro in caso di malattia o di infortunio?

Il rapporto può essere sospeso per un massimo di 150 giorni per anno solare.

Durante il periodo di sospensione del rapporto di lavoro per malattia o infortunio, ho diritto al compenso o ad un’indennità?

No. La legge non prevede un diritto al corrispettivo per il lavoratore.

E se la malattia o l’infortunio fossero talmente gravi da impedirmi di tornare al lavoro per un periodo prolungato?

Se la malattia o l’infortunio dovessero impedirti di riprendere l’attività lavorativa per più di 60 giorni, la legge prevede nei tuoi confronti la sospensione dall’obbligo di versare i contributi previdenziali e i premi assicurativi per tutta la durata della malattia o dell’infortunio, fino a un massimo di due anni.

Se fossi sottoposto a trattamenti terapeutici per la cura delle malattie gravi, come nel caso di un tumore, che mi impedissero di lavorare temporaneamente, avrei diritto ad un’indennità per ciascun giorno di assenza dal lavoro?