Esempi di contratto

Le nuove disposizioni in materia di lavoro autonomo non imprenditoriale hanno reso obbligatorie, per le parti interessate dalla misura, alcune condizioni del contratto d’opera. Contratto o lettera di incarico che il professionista stipula con il proprio cliente. Primo fra questi la forma scritta: si considera abusivo, infatti, il rifiuto, per il committente, di redigere per iscritto il contratto. Dunque, il primo diritto per il freelance è ottenere un contratto che disciplini chiaramente le condizioni e i termini dell’incarico. Inoltre, il legislatore è intervenuto anche con riguardo ad altri elementi relativi al rapporto con il proprio committente concernenti la modifica delle:

  • condizioni contrattuali,
  • tutele in caso di eventi quali maternità, infortunio e malattia, ritardo nei pagamenti.

Proponiamo di seguito un esempio di contratto d’opera alla luce delle più recenti novità legislative. Alcune precisazioni: le clausole inserite rappresentano elementi importanti per far valere i propri diritti in caso di controversie.

Esistono, tuttavia, clausole ulteriori che il lavoratore autonomo potrebbe inserire per rendere il proprio rapporto ancora più equo e che aggiungiamo in appendice.

Inoltre, si precisa che quello di seguito riportato è un contratto di lavoro autonomo non occasionale, cioè si tratta di attività lavorativa svolta dal lavoratore indipendente in maniera professionale e prevalente.

Esempio di contratto di lavoro autonomo o lettera di incarico